Preparazione alla Cresima

anno catechistico 2017/2018

  • Per i ragazzi di 5°elementare:

martedì 3 Ottobre ore 21.00: incontro in oratorio per i genitori

 

  • Per i ragazzi di 1°media:

martedì 10 Ottobre ore 21.00: incontro in oratorio per i genitori

 

  • Per i ragazzi di 2°media:

giovedì 12 Ottobre ore 21.00: incontro in oratorio per i genitori

 

 

 

 Tutte le riunioni termineranno intorno alle ore 22 circa e saranno presiedute da don Arnaldo con le catechiste assegnate alla classe.

 


orari del catechismo anno 2017/2018

  • 5° elementare: domenica dalle 9.30 alle 10.30, a seguire la messa delle 10.30 fino alle 11.30
  • 1° media: da definire durante la riunione del 10 ottobre con i genitori
  • 2° media: lunedì dalle 17.00 alle 18.00

messa di domenica 12 marzo animata dai ragazzi del catechismo di quinta elementare

Trasfigurazione di Gesù sul monte dell'ascolto

In questa seconda domenica del cammino di Quaresima, noi ragazzi, insieme alle catechiste, abbiamo voluto fare l'esperienza di capire come anche l'arte ha rappresentato la "Trasfigurazione" di Gesù.

 

Il dipinto che abbiamo riprodotto sul cartellone, e che vi proponiamo, è stato dipinto dalla pittrice Elaine Penrice e ad un primo sguardo appare colorato,  ma vuoto e muto.

 

Non vi è niente e nessun personaggio del Vangelo di Matteo.

Nessun riferimento alla terra, neanche simboli come la roccia, la natura, l'altitudine.

 

Invece a guardare bene ci sono. Eccome!

 

Partiamo dall'immagine alla base: troviamo un piano nero che potrebbe essere per il noi il "male" delle Tentazioni, ascoltate nel Vangelo di domenica scorsa.

Salendo, troviamo il monte Tabor che viene rappresentato come un libro, la Bibbia, e là dentro ci sono tutti, c'è Mosè con la Torah, c'è Elia il profeta, gli apostoli, la buona Novella.

 

Certo è difficile salire la montagna, così come è difficile per noi essere sempre fedeli alla Parola di Dio, però ne vale la pena perché lassù svetta una candela bianca, panciuta, grande e luminosa: è Gesù che, vestito di luce riflette come il sole la bellezza del Padre suo. E tutti possono vedere che è figlio di Dio e credere alla voce, filtrata dalla nube, che annuncia: ASCOLTATELO.

 

La candela bianca brilla davanti agli occhi dei discepoli e li avvolge di luce. Lo capiamo dal velo luminoso che copre il monte/Bibbia, che prima da arido si copre, poi, di uno strato brillante.

 

Così come l'aria che diventa un ciclone di sole intorno alla fiamma.

E più avanza la luce e più riesce ad avvolgere il buio delle tenebre, illumina e cambia la vita di noi credenti.

E anche se in questa immagine noi non ci siamo, sappiamo, però che il messaggio è proprio per noi. 

 

Certo, non è sempre facile parlare apertamente di Gesù, ma sempre, con coraggio, con il sorriso, la volontà possiamo rivelarlo alle persone vicine a noi : gli amici, la famiglia, la Parrocchia. La nostra comunità.